Pubblicato il

LA MORTE CORRE SUL FIUME

DATI TECNICI:

Anno: 1955
Paese di Produzione: Usa
Genere: Drammatico, Avventura
Regia: Charles Laughton
Interpreti Principali:
Robert Mitchum: Harry Powell
Lillian Gish: Rachel Cooper
Shelley Winters: Willa Harper
Billy Chapin: John Harper
Sally Jane Bruce: Pearl Harper

RECENSIONE (contiene spoiler):

“La morte corre sul fiume” è un unicum nella storia del cinema già per il fatto di essere il solo titolo presente nella filmografia di regista dell’attore brittanico Charles Laughton.
la-morte-corre-sul-fiume-scenaInoltre il diabolico protagonista negativo della storia interpretato dal grande Robert Mitchum resterà per sempre impresso nella memoria: il finto predicatore Harry Powell, crudele uccisore di vedove e furbissimo manipolatore di coscienze, con la mano destra e sinistra tatuate da “hate” e “love”.
Ma è la splendida fotografia in bianco nero e lo stile ricercato del regista che fanno di quest’opera un vero capolavoro.
Influenzato dal cinema espressionista tedesco e ispirato da un romanzo di Davis Grubb, Laughton traspone sullo schermo un viaggio on the road lungo il fiume Ohio negli anni Trenta.
Il viaggio è in realtà una fuga, quella dei due piccoli orfani John e Pearl Harper – interpretati magistralmente da Billy Chapin e Sally Jane Bruce (uno dei casi in cui anche le recitazioni dei bambini sono straordinarie) – inseguiti da Harry Powell.
la-morte-corre-sul-fiume-fritz-langIl maniaco omicida è infatti ossessionato dalla ricerca di una grossa somma di denaro che il padre dei due bambini aveva rubato rivelando successivamente ai figli il nascondiglio del bottino.
Per realizzare il suo intento Powell conquista la fiducia della madre dei ragazzi Willa Harper (Shelley Winters) e di tutti gli abitanti riuscendo a creare una sorta di risveglio religioso nella piccola comunità che lo ospita e approfittando di ciò per realizzare meglio la sua opera di persuasione occulta.
L’aspetto di critica sociale nei confronti dei falsi profeti e della stupidità delle folle, così come l’analisi della violenza famigliare sono elementi evidenti, ma pur nella particolarità controversa della figura di Harry Powell, non costituiscono l’aspetto fondamentale del film.
??????????????????????????Dall’omicidio di Willa Harper da parte di Powell in poi assistiamo infatti a una serie di sequenze e inquadrature di rara e unica bellezza.
Attimi estatici come la scena dell’omicidio e il ritrovamento del cadavere si alternano a meravigliosi dipinti di paesaggi naturali quando i due bambini fuggiranno sopra una barca lungo il fiume, accompagnati da rane, conigli e gufi notturni, mentre la cinepresa scivola lungo la corrente meravigliosamente soffermandosi su dettagli come per esempio le alghe acquatiche che si confondono con i capelli di Shelley Winters e inquadrature notturne attraverso la tela di una ragnatela.
the-night-of-the-hunterIl viaggio dei due orfani ha termine tra le amorevoli e forti braccia di Rachel Cooper (Lillian Gish), personaggio introdotto verso la fine del film e idealmente contrapposto al male assoluto rappresentato da Harry Powell.
“La morte corre sul fiume” è un capolavoro da vedere assolutamente lasciandosi trascinare dalla bellezza delle immagini e dalla profondità del racconto, che non scade mai nel banale o nella facile compassione, alternando tra l’altro i generi più distanti tra loro. Thriller a leggere venature horror, racconto di formazione e crescita attraverso l’avventura, favola morale che tracima nella commedia ma che al contempo sa raggiungere alte vette drammatiche e addirittura musical, con il duetto a distanza cantato da Harry Powell e la signora Cooper nel cuore della notte.

lamortecorresulfiume31

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...