Pubblicato il

AMERICAN HUSTLE – L’APPARENZA INGANNA

DATI TECNICI:

Anno: 2013
Paese di Produzione: Usa
Genere: Avventura, Commedia
Regia: David O Russel
Interpreti principali:
Christian Bale: Irving Rosenfield
Amy Adams: Sidney Prosser
Bradley Cooper: Richie Di Maso
Jennifer Lawrence: Rosaline Rosenfield
Jeremy Renner: Carmine Polito

RECENSIONE (contiene spoiler):

“L’apparenza inganna” recita il sottotitolo italiano di questo film: la storia (vera) di una coppia di imbroglioni sfruttati dall’ Fbi ai fini di incastrare grazie alla loro abilità una serie di politici, giungendo addirittura ai membri del Congresso degli Stati Uniti.
American-Hustle2Malgrado alcune situazioni e un paio di dialoghi molto suggestivi – come quello in cui il truffatore Irving Rosenfield si domanda se sia più bravo un vero artista o colui che spaccia un’opera d’arte per autentica quando essa non lo è – dal film non emerge mai un vero e proprio intento di critica sociale: è puro entartainment.
Tanto che la storia raccontata è difficilmente definibile all’interno di un genere.
Film d’avventura o azione perché è un continuo vorticare di colpi di scena, ma non abbastanza action in quanto incentrato principalmente sul profilo psicologico dei personaggi.
Potrebbe allora essere definito un film drammatico poiché il protagonista maestro della truffa rivela avere un’interiorità fragile, senza considerare la difficoltà dei rapporti amorosi che intercorrono tra le due coppie principali; ma l’enorme quantità di situazioni e battute anche divertenti porta il film decisamente più sul lato della commedia.
American Hustle 0Grazie all’aria frizzante e leggera, a tratti contagiosa,  “American Hustle” potrebbe essere definito a tutti gli effetti una commedia, secondo i canoni di quelle classiche  americane; ma anche in questo caso, gli intrecci della trama e dei vari inganni che si realizzano anche attraverso l’uso di flashback e che tengono alta la tensione fino alla fine – malgrado la durata forse eccessiva del film –  impediscono una netta classificazione di genere.
E l’uso quasi parodistico ma sempre efficace dei costumi e della scenografia, volti a rappresentare l’american way of life nel pieno degli anni ’70, confermano la volontà da parte del regista di fare del film una sorta di minestrone post moderno.
images (4)Gli ingredienti di ciò sono mescolati sapientemente da David O’ Russel, grazie all’ausilio di una buona sceneggiatura e soprattutto di un’ottima colonna sonora, che comprende brani di Paul Mc Cartney, David Bowie, Bee Gees ed Elton John i quali aiutano a ricreare al meglio l’ambientazione storica quasi mitizzata in cui si svolge la storia.
Il film annovera un ottimo cast: Christian Bale nei panni del laido e disilluso truffatore con la pancetta fuori e i problemi cardiaci, Bradley Cooper ambizioso e nevrotico agente dell’Fbi, Amy Adams femme fatale della situazione e Jennifer Lawrence donna dietro le quinte ma vero motore dell’azione.
Tutti molto bravi e simpatici, però talvolta i personaggi mi sono sembrati un po’ troppo sopra le righe – forse volutamente? – tanto che ad un certo punto pareva di assistere ad una competizione incrociata tra attori  (con la solita comparsata di Robert De Niro nei panni del mafioso).

una-delle-nuove-clip-di-american-hustle

Annunci

5 risposte a “AMERICAN HUSTLE – L’APPARENZA INGANNA

  1. wwayne

    American Hustle, sul quale anch’ io ho scritto un post (http://wwayne.wordpress.com/2014/01/08/il-fine-giustifica-i-mezzi/), é un classico film di David O. Russell: sceneggiatura di ferro, interpretazioni impeccabili, ritmo incalzante, uso intelligente della colonna sonora… oltre ad essere perfetti tecnicamente, hanno anche una loro anima, un entusiasmo che tracima dalla prima all’ ultima scena. Sono film fatti con il cervello e con il cuore, dando il giusto spazio sia all’ uno che all’ altro.
    La migliore del cast a mio giudizio é stata Amy Adams. Mi ha davvero sorpreso. Non perché dubitassi della sua bravura (chiunque l’ abbia vista ne Il dubbio ne sarà rimasto folgorato), ma perché la ritenevo troppo brava ragazza, e quindi completamente fuori parte nel ruolo della femme fatale. E invece ha dimostrato che, come tutte le grandi attrici, é in grado di interpretare qualsiasi tipo di ruolo.
    P.S.: Uno dei migliori film di De Niro in cui lui esce dal ruolo del mafioso é Stanno tutti bene. Te lo straconsiglio se non l’ hai già visto.

    • Hai usato l’aggettivo giusto “entusiasmo”: il ritmo incalzante della sceneggiatura e la regia che ci fa avvicinare ai protagonisti muovendoci a simpatia nei loro confronti, anche verso i loro difetti che vengono descritti con ironia, ma per i quali si riesce a provare empatia!

      • wwayne

        Hai centrato il punto: David O. Russell é riuscito a farci affezionare a tutti i suoi personaggi, al punto che anche i più malandrini finiscono per sembrarci delle simpatiche canaglie. Grazie per la risposta e per il “Mi piace” (apprezzatissimo)! : )

  2. Apprezzo di gran lunga più la sceneggiatura che la regia di O.Russell, come già nel precedente ‘Il lato positivo’ e in ‘The fighter’. Pone molta attenzione alla costruzione dei personaggi e guida sempre dei grandi cast (qui la stella meno brillante secondo Cooper). Credo sia ampiamente voluta però l’effetto parodistico o sopra le righe, basti pensare a come sono stati vestiti o ridotti i vari protagonisti (dai bigodini maschili alla pancia di Bale, via reggiseni e dentro isterie e altri eccessi).
    Un bel film, ma forse non eccelso. Attendo una seconda visione per definire il mio giudizio 🙂

    • Dovrò scaricare anche gli altri due film che hai citato per farmi un’idea completa del regista allora!
      Resta una sceneggiatura molto incalzante e ben fatta, il film si divide quasi in due spezzoni e a metà film capiamo il flashback iniziale. Da lì la storia è come se ripartisse nuovamente, ma riesce sempre a tenerci attenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...