Pubblicato il

SFIDA SENZA REGOLE

DATI TECNICI:

Anno: 2008
Paese di Produzione: Usa
Genere: Poliziesco, Thriller
Regia: Jon Avnet
Interpreti principali:
Robert De Niro: Turk Cowan
Al Pacino: Rooster Fisk
Donnie Wahlberg: Det. Riley
John Leguizamo: Det. Perez
Carla Gugino: Karen Corelli
Brian Dennhey: Ten. Hingus

RECENSIONE (contiene spoiler):

Da un film di un regista mediocre che mette assieme due star del calibro di Pacino e De Niro ti potresti aspettare la classica operazione di marketing. Infatti i titoli di testa ci presentano i nostri due eroi intenti a scambiarsi battute mentre sparano alle sagome facendo esercizio di tiro.
Ma è solo l’inizio, perché il film entra subito nel vivo dell’intreccio raccontato (la classica e stra-usurata storia di due detective e di un serial killer che decide di fare giustizia da solo, laddove la giustizia non arriva) attraverso numerosi flashback che mantengono sempre alto il livello d’attenzione e tramite un’analisi psicologica dei protagonisti che si allontana dal genere azione poliziesco tout court per andare a rasentare il thriller psicologico.
Poco importa se dopo quindici-venti minuti hai già capito chi è l’assassino che si rivelerà solo dopo due ore di inutili eventi: quello che doveva contare in questo film è l’interpretazione dei suoi due protagonisti. Che, ovviamente, c’è tutta e sopperisce ai buchi della sceneggiatura.
Al Pacino è forse un pò appiattito in questi ultimi anni nell’interpretazione di oscuro poliziotto, ma è il ruolo che richiedeva il film e quindi va bene.
Nell’inevitabile dilemma (meglio Pacino o  De Niro?) ho sempre giudicato Al Pacino un attore più bravo e completo ad adattarsi alle situazioni, inoltre molto più intenso rispetto a De Niro. Pacino può dunque essere il più bravo, ma De Niro resta sempre il migliore, perché, anche quando sembra non avere voglia di impegnarsi come accade in questi film “minori”, ha un’energia che spacca lo schermo.
Per il resto “Sfida senza regole” ci offre il classico repertorio del cinema poliziesco americano: la coppia di giovani sbirri (tra cui spicca John Leguizamo) che vogliono scalzare i vecchi, il saggio poliziotto (Brian Dennhey, già mitico sceriffo di “Rambo”), la femme fatale (una fredda ed avvenente Carla Gugino), e un’alta dose di tensione che, pur senza eccellere, tiene comunque incollato allo schermo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...